News

0882.33.34.27

info@casaemutuo.net

770_imagePronti i modelli di dichiarazione fiscale per i sostituti d’imposta, ovvero il Modello 770/2015 ordinario e semplificato, per comunicare al Fisco le ritenute operate nel 2014: li ha pubblicati in versione definitiva l’Agenzia delle Entrate, insieme agli altri modelli per le dichiarazioni 2015. Vediamo chi è tenuto alla compilazione, modalità e termini, ricordando che ci sono sostituti che presentano sia il modello 770 semplificato sia quello ordinario e altri che invece presentano solo uno dei due modelli.

Il Modello 770/2015 semplificato

Il Modello 770/2015 semplificato è quello che presentano i sostituti d’imposta per le ritenute sul lavoro dipendente, equiparati ed assimilati, indennità di fine rapporto, prestazioni in forma di capitale erogate da fondi pensione, redditi di lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi, contributi assistenziali e previdenziali. Va trasmesso in forma esclusivamente telematica entro il 31 luglio 2015.

Approfondisci

Dopo la pisee_imageubblicazione in Gazzetta Ufficiale dei compensi a CAF e professionisti abilitati per l’assistenza fiscale prestata in occasione della dichiarazione dei redditi rimaneva da sciogliere solo il nodo sull’ISEE. Ci stiamo riferendo al braccio di ferro che in questi giorni ha visti coinvolti CAF ed INPS, con i primi che chiedevano un aumento dei compensi a fronte della procedura più onerosa per calcolare la DSU (Dichiarazione Unica Sostitutiva), necessaria ai fini dell’ottenimento dell’ISEE.

Sanzioni ai CAF

Per ora ad averla vinta è stato l’INPS che, almeno per sei mesi, non riconoscerà alcun aumento a CAF e professionisti abilitati e non consentirà loro neanche di chiedere un modesto compenso da parte dei contribuenti,

Approfondisci

Bonus-Mobili-2015Aggiornate da parte dell’Agenzia delle Entrate le FAQ sulle nuove regole per l’accesso al Bonus Mobili ed elettrodomestici in caso di ristrutturazione edilizia, che ricordiamo essere stato prorogato insieme alla detrazione al 50% per le ristrutturazioni e alla detrazione fiscale per la riqualificazione energetica al 65% per tutto il 2015. Anche nel caso di acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni), destinati ad arredare immobile oggetto di ristrutturazione, la detrazione IRPEF fino al 31 dicembre 2015 è pari al 50%.

Bonus Arredi e ristrutturazione

Per accedere al Bonus Arredi è necessario che la ristrutturazione edilizia sia iniziata prima della spesa sostenuta per compare i mobili, ma non è indispensabile che le spese di ristrutturazione siano state sostenute prima di quelle per l’arredo dell’immobile. Non esiste inoltre alcun limite temporale nella consequenzialità tra l’esecuzione dei lavori e l’acquisto dei beni, l’unico limite per fruire del Bonus Arredi è quello di rientrare nel termine del 31 dicembre 2015.

Approfondisci

730_imageLa novità fondamentale del 730/2015 è che la dichiarazione dei redditi per dipendenti e pensionati si sdoppia: al modello ordinario si affianca il 730 precompilato, che sarà a disposizione dei contribuenti a partire dal prossimo 15 aprile. Nel frattempo, l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato il modello 730/2015 definitivo e le istruzioni, che contengono anche le spiegazioni fondamentali sul funzionamento del modello precompilato. Le altre novità principali: il CUD è stato sostitutito dalla Certificazione Unica (CU 2015), c’è il bonus IRPEF per i dipendenti e i parasubordinati, modifiche alla cedolare secca, deduzione del 20% sulle spese per l’acquisto di immobili da destinare all’affitto, Art bonus, proroga detrazioni su  e riqualificazione energetica, novità sulle addizionali regionali. Infine, è stata unificata la data di presentazione del 730 , per tutti fissata al 7 luglio 2015.

Il 730 precompilato

Il 730 precompilato riguarderà dipendenti e pensionati che hanno il CU 2015 relativo ai redditi 2014, e in relazione ai redditi 2013 hanno presentato il 730/2014, oppure il modello UNICO persone fisiche 2014 (pur avendo i requisiti per presentare il 730), oppure hanno presentato il 730 e i quadri RM, RT e RW del Modello UNICO Persone fisiche 2014.

Approfondisci