News

0882.33.34.27

info@casaemutuo.net

Pubblicato sul sito istituzionale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali il decreto bonus occupazionale (Decreto Direttoriale 1709\SegrDG\2014) che rende operativo il progetto “Garanzia Giovani”.

Bonus Assunzioni

Si tratta dell’incentivo destinato ai datori di lavoro che assumono i giovani tra i 16 ed i 29 anni che non risultano essere né occupati né inseriti in un percorso di studio o formazione iscritti al al “Programma Operativo Nazionale per l’attuazione della Iniziativa Europea per l’Occupazione dei Giovani” (in breve Programma “Garanzia Giovani”), in caso di assunzioni effettuate a partire dal 3 ottobre 2014 con contratti a tempo indeterminato o a tempo determinato di durata pari o superiore ai 6 mesi effettuate.

Approfondisci

La Legge di Stabilità 2015 conterrà la proroga dei bonus per ristrutturazione edilizia e riqualificazione energetica degli edifici, che non saranno rimodulati ma resteranno ai livelli attuali: 50 e 65%. La conferma arriva dal ministero delle Infrastrutture, Maurizio Lupi, a margine delle celebrazioni per i 50 anni dell’Autostrada del Sole:

«nella Legge di Stabilità questo provvedimento ci sarà e si completerà con il decreto Sblocca Italia, che mette 4 miliardi di euro a disposizione». Il Governo intende dunque prorogare le agevolazioni lasciandole ai livelli attuali «perché questo provvedimento è uno dei pochi che ha funzionato».

Di fatto, secondo gli ultimi aggiornamenti Cresme e Camera dei Deputati, il Bonus Casa nel 2013 ha prodotto interventi per 27,5 miliardi di euro (+40% sul 2012) dei quali 23,5 mld da investimenti in ristrutturazioni e 4 mld da lavori di riqualificazione energetica.

Approfondisci

A partire dal 2015 oltre alla dichiarazione dei redditi precompilata arriverà anche il nuovo ISEE precompilato. Ad assicurarlo è stato il ministro del Lavoro Giuliano Poletti, in occasione dell’audizione in Commissione Affari sociali alla Camera, sottolineando che il Governo era pronto a partire anche prima del 1° gennaio 2015 ma che per evitare problemi si è scelto di dare il via al nuovo sistema di calcolo del reddito a partire dal prossimo inizio anno. A chiedere al Ministero di non anticipare il nuovo ISEE prima del 2015 erano stati gli enti locali così da dare tempo a tutte le Amministrazioni di organizzarsi.

La modulistica, ha garantito Poletti, verrà messa a disposizione nelle prossime settimane, ovvero entro metà ottobre, in modo che i Comuni possano rielaborare le soglie ISEE in base alle quali parametrare i costi dei servizi offerti e le prestazioni rese.

Approfondisci

Per i mutui sulla prima casa fino a 250 mila euro sarà possibile contare sulla garanzia dello Stato per il 50% della quota capitale dei finanziamenti concessi. È stato infatti pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 226/2014 il decreto che disciplina il Fondo di garanzia per i mutui ipotecari stipulati per l’acquisto, la ristrutturazione e l’aumento dell’efficientamento energetico degli immobili destinati ad abitazione principale.

Risorse

Si tratta del Fondo introdotto dalla Legge di Stabilità 2014 e regolamentato dal decreto del ministro dell’Economia del 31 settembre 2014 che prevede uno stanziamento di 600 milioni di euro per gli anni 2014, 2015 e 2016 (200 milioni per ciascun anno) per le garanzie di ultima istanza. Tale importo potrebbe essere incrementato attraverso il contributo delle Regioni o di altri enti e organismi pubblici.

Garanzia

Il Fondo viene gestito dalla CONSAP S.P.A. (Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici), una società a capitale interamente pubblico, che offrirà una garanzia fino al 50% della quota capitale dei mutui attingendo al Fondo di garanzia.

Approfondisci