0882.33.34.27

info@casaemutuo.net

bonus casa 2017QUESITO

Vorrei chiedere, premettendo che ho i requisiti per queste agevolazioni: per il 2017 sono stati prorogati  il Bonus Mobili Giovani Coppie fino a 16.000 euro ed il Bonus IVA al 50% per l’acquisto della prima casa dal costruttore?

RISPOSTA

La Legge di Stabilità 2017 non prevede proroghe per nessuna delle due agevolazioni.
Il bonus mobili per le giovani coppie (fino a 16mila euro) non è stato prorogato quindi non è applicabile nel 2017.
Resta in vigore, invece,  l’agevolazione al 50% per acquisto di arredi ed elettrodomestici fino a un tetto di 10mila (Bonus Mobili classico), legati a immobili oggetto di ristrutturazione agevolata.
Quanto al Bonus IVA per l’acquisto della prima casa dal costruttore, niente proroga in manovra ma c’è un atto di indirizzo del Senato che chiede al Governo di prorogare l’incentivo nel 2017.

Barbara Weisz, PMI.it

Approfondisci

detrazioni fiscaliQUESITO

Ho acquistato appartamento come prima abitazione al centro di Roma, in un edificio in totale ristrutturazione (sono rimaste solo le strutture portanti sino alla sommità, trattandosi oltretutto di edificio degli anni ’60 di noto architetto). Ho già sottoscritto il compromesso. La consegna in toto dello stabile per tutti gli acquirenti è previsto entro il prossimo anno. La ristrutturazione prevede anche:

  • classe energetica massima;
  • adeguamento immobile alle misure antisismiche.

Vorrei sapere quali sono gli incentivi previsti per l’acquisto di un immobile che oggetto di questo tipo di ristrutturazione edilizia.

Approfondisci

IMUNel 2012 e 2013 è stata versata, ​ ​come pagamento ​IMU, ​ ​una somma superiore a quella dovuta​. Facendo richiesta al Comune, una parte del versamento l’abbiamo recuperata ma l’altra, ​quella ​per lo ​S​tato​, ​dicono che non è possibile recuperarla. Come fare?

Domanda di: Giusy S.

Approfondisci

prima_casa_affittoCon la sentenza n. 37169/2016 la Corte di Cassazione ha chiarito che, in caso di abitazione principale parzialmente affittata a terzi, tale porzione dell’immobile non è esente da imposizione e deve essere tassata secondo un criterio proporzionale riferito ai dati catastali.

In particolare, nel caso in esame il contribuente aveva rivenduto l’immobile prima dei cinque anni, scadenza entro la quale non è possibile vendere il bene, a meno che non si acquisti una nuova abitazione come prima casa entro un anno dalla vendita della precedente

Approfondisci

178