News

0882.33.34.27

info@casaemutuo.net

Nessuna sanzione per chi pagherà in ritardo la TASI o commetterà errori di calcolo stando a quanto dichiarato dal sottosegretario all’economia Enrico Zanetti nel question time alla Camera. La motivazione risiede nella troppa incertezza che è stata generata dal caos delle mancate delibere dei Comuni. Negli ultimi tempi, proprio a causa dei dubbi su IMU e TASI le cui scadenze arrivano in concomitanza con le dichiarazioni dei debiti, il CAF si sono trovati in estrema difficoltà così come i contribuenti che chiedevano aiuto ai centri di assistenza fiscale e ai Comuni.

Approfondisci

Al via i controlli a tappeto dell’Agenzia delle Entrate sui dati relativi agli Studi di Settore 2011. I controlli dell’Agenzia stanno avvenendo direttamente nelle sedi delle aziende, per verificare la veridicità dei dati relativi agli Studi di Settore.

Si tratta di accessi brevi, precisi e circostanziati sugli Studi di Settore relativi al periodo d’imposta 2011 il cui obiettivo è quello di rilevare elementi probatori idonei per eventuali rettifiche, oltre a Gerico. I controlli possono essere effettuati in tutte le imprese, anche se risultate congrue e/o coerenti.

I funzionari dell’Agenzia andranno quindi a verificare i dati:

  • sulla struttura aziendale quali legale rappresentante, personale dipendente presente, locali destinati all’esercizio dell’attività,eventuale presenza di beni strumentali rilevanti;
  • documenti fiscali, contabili ed extracontabili.
Approfondisci

La Regione Puglia ha prorogato il bando per l’erogazione di incentivi per la promozione turistica destinato alle aggregazioni di imprese locali. L’avviso pubblico riguarda le manifestazioni di interesse per la selezione di Club di prodotto sul segmento business & incentive, nell’ambito del progetto “MICE in Italia”.

I contributi sono finalizzati alla realizzazione di nuovi progetti in ambito turistico, iniziative portate avanti da imprese riunite con Contratti di rete e appartenenti alla filiera produttiva del turismo business (che comprende servizi ricettivi e organizzativi, intermediazione, gestione centri congressi e spazi espositivi).

Approfondisci

I nuovi controlli per erogare i rimborsi fiscali sopra i 4mila euro risultanti “anche” da detrazioni nel 730/2014 per familiari a carico o da crediti dell’anno precedente riguarderanno solo pochi contribuenti (meno dello 0,5%), che comunque riceveranno le somme non più tardi di ottobre. La precisazione arriva dall’Agenzia delle Entrate dopo una serie di dubbi avanzati negli ultimi giorni dagli organi di stampa. Il riferimento normativo è il comma 586 della Legge di Stabilità 2014, che introduce la verifica preventiva per le fattispecie in oggetto e nei limiti indicati.

Approfondisci