News

0882.33.34.27

info@casaemutuo.net

tasi_imu_2016Mentre si attende il testa definitivo della Legge di Stabilità 2016 approvata dal Governo il 15 ottobre, spuntano novità sulla riforma TASI e IMU: la tassa sull’abitazione principale viene eliminata per tutti, con l’eccezione delle prime case di lusso (immobili appartenenti alle categorie catastali A1, A8 e A9 ossia abitazioni signorili, ville e castelli)  che però pagheranno meno.

La nuova aliquota IMU sugli immobili di lusso è pari allo 0,4%, mentre negli anni scorsi poteva arrivare allo 0,6% (in base alla delibera del Comune, all’interno di una forchetta compresa fra 0,2 e 0,6%). Continua ad applicarsi la detrazione di 200 euro per la prima casa. Altra precisazine importante: l’abolizione della TASI prima casa riguarda anche le pertinenze, quindi sono esenti anche i box.

Approfondisci

bonus_mobili_2016Il Bonus Mobili esteso alle giovani coppie che acquistano la prima casa – come prevede la Legge di Stabilità 2016 – nella nuova bozza risulta inferiore all’agevolazione per arredi destinati ad immobili in ristrutturazione  (fino a 8mila euro e non 20mila come ipotizzato inizialmente); di contro, si applica a tutte le coppie di fatto e non solo a quelle sposate. In pratica, la manovra – oltre ad estendere per tutto il 2016 le detrazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie e gli interventi di riqualificazione energetica –  ripropone il “vecchio” Bonus Mobili (al 50%, fino a un tetto di 10mila euro) ma prevedendo una nuova agevolazione per l’acquisto di arredi destinati alle nuove prime abitazioni.

Approfondisci

MutuiAnche i dati aggiornati ad agosto 2015 confermano che il mercato dei mutui in Italia sta ripartendo, sulla scia dei segnali già intravisti nei mesi precedenti.  Sulla base di un campione rappresentativo di 78 banche, pari a circa l’80% del mercato, l’Abi – Associazione bancaria italiana – è in grado di affermare che le nuove erogazioni di mutui per l’acquisto di immobili, tra gennaio e agosto 2015, sono aumentate del +86,1% rispetto al medesimo arco temporale dello scorso anno.

L’ammontare delle erogazioni di nuovi mutui è stato pari a 28,920 miliardi di euro rispetto ai 15,543 miliardi dello stesso periodo del 2014.

Approfondisci

SCIA_DIA_permesso_costruireIn edilizia il condominio non può porre alcun limite al permesso di costruire, a decidere può essere solo la Pubblica Amministrazione, dunque non è necessario alcun consenso da parte dei confinanti e le eventuali decisioni dell’assemblea non hanno alcun peso. È quanto chiarito con la sentenza 1409/2015 del TAR Campania: il rilascio dei titoli edilizi abilitativi non è subordinato al consenso dei condòmini poiché i loro rapporti hanno natura e rilevanza privatistica e non devono interessare l’Amministrazione locale.

Approfondisci