Affitto Archives - Casa & Mutuo Agency

0882.33.34.27

info@casaemutuo.net

All posts tagged Affitto

mutuoLa ripresa del mercato immobiliare è nel pieno del suo corso e le prospettive per questo anno danno un volume di circa 570 mila transazioni, contro le circa 400 mila dello scorso anno, in aumento del 4,5% nei primi nove mesi sull’anno precedente (dati Agenzia delle Entrate).

A trainare il mercato ci sono state le grandi città, Milano, Bologna e Firenze, ma quest’anno la previsione è che la crescita dei grandi centri si porti dietro anche i capoluoghi di provincia e l’hinterland dei centri maggiori, con i prezzi che rimarranno in quest’ultimo caso stabili e cresceranno ancora solo nelle grandi tra lo 0% e il 2%.

Approfondisci

prima_casa_affittoCon la sentenza n. 37169/2016 la Corte di Cassazione ha chiarito che, in caso di abitazione principale parzialmente affittata a terzi, tale porzione dell’immobile non è esente da imposizione e deve essere tassata secondo un criterio proporzionale riferito ai dati catastali.

In particolare, nel caso in esame il contribuente aveva rivenduto l’immobile prima dei cinque anni, scadenza entro la quale non è possibile vendere il bene, a meno che non si acquisti una nuova abitazione come prima casa entro un anno dalla vendita della precedente

Approfondisci

deduzione_20Al via la deduzione del 20% per chi acquista un immobile e poi l’affitta. Pubblicato in Gazzetta il decreto con le modalità di attuazione e le procedure di verifica

Il DL 133/2014 (convertito dalla legge 164/2014) ha introdotto una particolare agevolazione fiscale per chi acquista un immobile a destinazione abitativa e lo affitta, consistente in una deduzione dal proprio reddito del 20% del costo di acquisto dell’immobile, o delle spese di costruzione, risultante dall’atto notarile di compravendita.

Approfondisci

Fra i contribuenti che subiscono un rincaro fiscale con l’introduzione della TASI ci sono gli inquilini (famiglie, uffici, capannoni, negozi…), ai quali per la prima volta viene applicata una tassasugli immobili: se l’IMU è dovuta solo dai proprietari, la TASI lo anche da chi è in affitto, in autonoma responsabilità: l’inquilino deve dunque procurarsi la rendita catastale dell’appartamento locato, calcolare l’imponibile, applicare l’aliquota prevista (quella dovuta dal proprietario) e verificare la quota a lui spettante in base alla delibera comunale (dal 10 al 30%). Nel caso in cui il Comune abbia emesso delibera entro il 10 settembre ma senza specificare la quota a carico dell’inquilino, si applica automaticamente il 10% e il versamento va effettuato entro il 16 ottobre.

In 5.227 Comuni si paga a ottobre con queste regole. Fra essi Roma, Milano, Campobasso, Catanzaro, Firenze, L’Aquila, Potenza, Perugia, Trieste, Palermo, Catania, Messina, Foggia, Verona, Padova, Prato, Reggio Calabria, Taranto, Reggio CalabriaNei 652 Comuni senza delibera gli inquilini non pagano nulla per quest’anno e la TASI sarà interamente a carico dei proprietari, che verseranno tutto a dicembre con aliquota 0,1%.

Approfondisci