agenzia delle entrate Archives - Casa & Mutuo Agency

0882.33.34.27

info@casaemutuo.net

All posts tagged agenzia delle entrate

affittasiCon la sentenza n. 4580/2015 la Corte di Cassazione ha ribadito il principio secondo il quale ogni comproprietario di un immobile locato è obbligato a registrare il contratto verbale di locazione ed è coobbligato solidale al pagamento dell’imposta proporzionale di registro, anche per gli affitti in nero. La decisione di imporre l’obbligo di registrazione del contratto verbale ed il pagamento del relativo tributo di un immobile in comproprietà affittato a tutti i contraenti nasce dal fatto che dalla parità del potere di gestione del bene spettante a ciascuno di essi (articolo 1105 cc) si presume, fino a prova contraria, che il contratto è stato stipulato con il consenso di tutti.

Approfondisci

770_imagePronti i modelli di dichiarazione fiscale per i sostituti d’imposta, ovvero il Modello 770/2015 ordinario e semplificato, per comunicare al Fisco le ritenute operate nel 2014: li ha pubblicati in versione definitiva l’Agenzia delle Entrate, insieme agli altri modelli per le dichiarazioni 2015. Vediamo chi è tenuto alla compilazione, modalità e termini, ricordando che ci sono sostituti che presentano sia il modello 770 semplificato sia quello ordinario e altri che invece presentano solo uno dei due modelli.

Il Modello 770/2015 semplificato

Il Modello 770/2015 semplificato è quello che presentano i sostituti d’imposta per le ritenute sul lavoro dipendente, equiparati ed assimilati, indennità di fine rapporto, prestazioni in forma di capitale erogate da fondi pensione, redditi di lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi, contributi assistenziali e previdenziali. Va trasmesso in forma esclusivamente telematica entro il 31 luglio 2015.

Approfondisci

Bonus-Mobili-2015Aggiornate da parte dell’Agenzia delle Entrate le FAQ sulle nuove regole per l’accesso al Bonus Mobili ed elettrodomestici in caso di ristrutturazione edilizia, che ricordiamo essere stato prorogato insieme alla detrazione al 50% per le ristrutturazioni e alla detrazione fiscale per la riqualificazione energetica al 65% per tutto il 2015. Anche nel caso di acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni), destinati ad arredare immobile oggetto di ristrutturazione, la detrazione IRPEF fino al 31 dicembre 2015 è pari al 50%.

Bonus Arredi e ristrutturazione

Per accedere al Bonus Arredi è necessario che la ristrutturazione edilizia sia iniziata prima della spesa sostenuta per compare i mobili, ma non è indispensabile che le spese di ristrutturazione siano state sostenute prima di quelle per l’arredo dell’immobile. Non esiste inoltre alcun limite temporale nella consequenzialità tra l’esecuzione dei lavori e l’acquisto dei beni, l’unico limite per fruire del Bonus Arredi è quello di rientrare nel termine del 31 dicembre 2015.

Approfondisci

catasto_imageÈ in Gazzetta Ufficiale ed entra in vigore il prossimo 28 gennaio il decreto legislativo che, di fatto, dà il via alla Riforma del Catasto prevista dalla delega fiscale: si tratta del provvedimento, approvato nei mesi scorsi dal CdM e che ha poi terminato il suo iter istituzionale, con cui vengono definiti i criteri e le regole per la formazione delle Commissioni censuarie. Alle quali è attribuito il delicato compito di aggiornare le rendite catastali degli immobili, attendendosi alle norme stabilite dalla delega fiscale.

Rendita catastale

Tra le novità di maggiore rilievo la profonda revisione del Catasto: la rendita catastale degli immobili non sarà più determinata dal numero di vani, ma dei metri quadri, un criterio evidentemente più adatto a misurarne le reali dimensioni. Non solo: si terrà maggiormente conto del valore di mercato degli immobili, dello stato di conservazione, delle infrastrutture, della zona in cui si trovano.

Approfondisci